Condividi su:

Loading

Tecnologia


PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO E CARATTERISTICHE INDICATIVE

Trattasi di apparati concepiti per la produzione di aria calda tramite la combustione della legna.

Nell’intercapedine tra il focolare ed il rivestimento, viene fatta circolare aria prelevata dall’esterno che entrando dal basamento, si riscalda a contatto con le pareti e viene immessa in ambiente.

La distribuzione nell’ambiente domestico avviene tramite apposite griglie da ubicare sul fronte della controcoppa e, quando previsto, tramite canalizzazione nei locali limitrofi riscaldando così in modo uniforme tutta la casa.

La distribuzione dell’aria calda può avvenire a convezione naturale o forzata tramite ventilatori; nel caso di distribuzione forzata è previsto l’impiego di un regolatore che modula la velocità dell’aria in base alla sua temperatura.

La quantità di aria di combustione che può essere primaria, secondaria (per la pulizia del vetro) e terziaria (di postcombustione) può essere regolata tramite apposite serrande.



SCHEMA DI FUNZIONAMENTO INDICATIVO


Per gli schemi specifici dei singoli modelli consultare la scheda tecnica allegata al prodotto

fc_t1_01.jpg
1 = ingresso aria primaria di combustione (radente il piano fuoco)

2 = ingresso aria secondaria di combustione (entra direttamente dalla sommità del portellone mantenendo pulito il vetro)

3 = ingresso aria terziaria di post-combustione pretarata (entra da una serie di fori ubicati nella parte alta del focolare)

4 = intercapedine di circolazione dell’aria di riscaldamento

5 = scambiatore per produzione aria di riscaldamento

6 = ventilatore per distribuzione aria di riscaldamento, completo di regolatore elettronico

7 = bocchettoni uscita aria calda per collegamento canalizzazione di distribuzione; la distribuzione può avvenire nel locale di installazione e/o in locali limitrofi

8 = bocchettone uscita fumi per collegamento alla canna fumaria

9 = porta con vetro ceramico resistente a shock termico 800°